LEGENDARY INTERVIEW

Design Legends ("DL") had the distinct honour to interview legendary designer ZAPPETTINI TUNESI ZATOODESIGNSTUDIO ("ZTZ") for their original perspective and innovative approach to design as well as their creative lifestyle, we are very pleased to share our interview with our distinguished readers.

DL: Could you please tell us a bit about your design background and education?

ZTZ : La nostra formazione è connessa alla progettazione urbana-architettonica a partire dagli anni universitari nella Facoltà di Architettura di Genova, a fianco di docenti architetti progettisti quali Maurice Munir Cerasi, Giancarlo Decarlo, imparando anche dal designer Umberto Riva mediante esperienze progettuali in laboratori progettuali post-universitari. Da qualche anno, a seguito di numerose esperienze progettuali anche mediante concorsi di idee relativi a temi architettonici, ci siamo avvicinati all'industrial design tramite un concorso per una nuova sedia; da qui un percorso di ricerca sul design 'strutturato, che non si fonda su un gesto formale ma è pensato e disegnato a 'tutto tondo'.

DL: What motivates you to design in general, why did you become a designer?

ZTZ : La progettazione a tutto tondo ci interessa, 'dalla città alla brugola', tutto è disegno, per cui per noi è interessante affrontare più temi a più scale.

DL: Did you choose to become a designer, or you were forced to become one?

ZTZ : Abbiamo scelto quale naturale conseguenza di un percorso, che non è lineare ma ramificato.

DL: What do you design, what type of designs do you wish to design more of?

ZTZ : Come dicevamo, non c'è un tema preferito in assoluto, però forse nell'ambito del design industriale ci appassiona di più il tema dei componenti d'arredo.

DL: What should young designers do to become a design legend like you?

ZTZ : I giovani dovrebbero iniziare ad approfondire i temi che interessano loro maggiormente e proseguire con costanza e pazienza, consapevoli che nulla di duraturo si ottiene con rapida facilità.

DL: What distinguishes between a good designer and a great designer?

ZTZ : Già essere un buon designer è una cosa enorme. Dipende cosa s'intende per grande: se s'intende famoso, allora non c'è differenza tra un buon designer e un gran designer. Tra buono e grande è solo questione di sfumature. Un buon designer deve essere un grande osservatore e sempre curioso.

DL: What makes a good design a really good design, how do you evaluate good design?

ZTZ : un buon design deve risultare completo in più aspetti, cioè soddisfare più requisiti sia razionali che percettivi.

DL: What is the value of good design? Why should everyone invest in good design?

ZTZ : Il design in senso generale fa parte del nostro quotidiano e quindi è importante che supporti la nostra vita apportando qualità in tutti i settori e a tutte le scale.

DL: What would you design and who would you design for if you had the time?

ZTZ : Qualunque tema può essere interessante se è motivato, così come il committente può essere in diversi ambiti. siamo curiosi per natura, essendo designers.

DL: What is the dream project you haven’t yet had time to realize?

ZTZ : non c'è un progetto specifico; certamente ogni volta che si acquisisce un lavoro, il sogno di tutti i progettisti è iniziarlo e portarlo a termine nel migliore dei modi in modo organico e completo, al fine di dare il massimo della qualità.

DL: What is your secret recipe of success in design, what is your secret ingredient?

ZTZ : Nel nostro caso la versatilità, la flessibilità e conseguentemente la personalizzazione dei nostri progetti, quale declinazione, diramazione da una matrice progettuale. cerchiamo di creare non prodotti isolati ma sistemi di progetti.

DL: Who are some other design masters and legends you get inspired from?

ZTZ : Tutti i designer sono influenzati da ciò che li circonda e dalle esperienze passate e quindi dai relativi protagonisti e progettisti.

DL: What are your favorite designs by other designers, why do you like them?

ZTZ : Importante è il design scandinavo attuale e passato: ad esempio per noi sono molto interessanti i progetti dell'architetto-designer Alvar Aalto. Importanti quindi sono le esperienze e i progetti all'interno del Bauhaus e quelli americani nello stesso arco temporale . Ad esempio apprezziamo molto le sedie di Brouer o dell'americano Charles Eames.

DL: What is your greatest design, which aspects of that design makes you think it is great?

ZTZ : Come dicevamo adesso, il più grande design è quello scandinavo, soprattutto quello passato legato al Movimento Moderno per le innovazioni nei materiali e nel disegno che hanno influenzato il design contemporaneo. Diciamo che in generale il Movimento Moderno e le avanguardie nel campo figurativo al contempo hanno influenzato tutta la nostra contemporaneità.

DL: How could people improve themselves to be better designers, what did you do?

ZTZ : La costanza quotidiana nel lavoro e nel metodo aiutano a migliorarci.

DL: If you hadn’t become a designer, what would you have done?

ZTZ : Al momento non sappiamo: la progettazione è ciò che da sempre ci ha più appassionato. Avendo talento, invece, forse musicisti

DL: How do you define design, what is design for you?

ZTZ : Il design è appunto disegno, che scaturisce da un pensiero che via via si struttura e si materializza in qualunque cosa che sia al servizio dell'uomo e di tutto l'ambiente a 360 gradi. i bisogni possono poi variare a secondo dei tempi e degli ambienti. La cosa importante è cogliere l'essenziale sempre nelle domande e nelle risposte.

DL: Who helped you to reach these heights, who was your biggest supporter?

ZTZ : Ci siamo sostenuti l'uno con l'altro e ci ha sostenuto chi ci conosce bene, credendo nelle nostre capacità e nel nostro lavoro.

DL: What helped you to become a great designer?

ZTZ : La costanza nel lavoro e la curiosità

DL: What were the obstacles you faced before becoming a design master?

ZTZ : Gli ostacoli sono stati i diversi 'no' che abbiamo avuto inizialmente appena entrati nel mondo immenso del design, oltre che le numerose figure al suo interno, il cui meccanismo è molto complesso e complicato anche.

DL: How do you think designers should present their work?

ZTZ : I designer debbano presentare il lavoro sinceramente mediante uno studio analitico oltre che mediante una buona comunicazione

DL: What’s your next design project, what should we expect from you in future?

ZTZ : Abbiamo diversi progetti in cantiere da sviluppare nell'ambito dell'arredo

DL: What’s your ultimate goal as a designer?

ZTZ : cercare di realizzare progetti di qualità

DL: What people expect from an esteemed designer such as yourself?

ZTZ : Qualità

DL: How does design help create a better society?

ZTZ : Il design se buono apporta qualità nella vita quotidiana

DL: What are you currently working on that you are especially excited about?

ZTZ : Stiamo lavorando ad un sistema di tavoli e ad un sistema di sedute

DL: Which design projects gave you the most satisfaction, why?

ZTZ : Il progetto del sistema di moduli libreria ci hanno dato soddisfazione perchè accolto in modo entusiasta dalle aziende e dal pubblico e prodotto

DL: What would you like to see changed in design industry in the coming years?

ZTZ : Ci piacerebbe più ascolto da parte dei referenti nelle Aziende e quindi e quindi più dialogo

DL: Where do you think the design field is headed next?

ZTZ : penso che le ramificazioni siano molteplici

DL: How long does it take you to finalize a design project?

ZTZ : Il tempo varia da alcuni mesi ad un anno o più a seconda del grado di perfezionamento: si può sempre migliorare.

DL: When you have a new design project, where do you start?

ZTZ : Dallo schizzo che traduce con immediatezza un pensiero

DL: What is your life motto as a designer?

ZTZ : curiosità ed elasticità

DL: Do you think design sets the trends or trends set the designs?

ZTZ : c'è un'interconnessione in entrambe le direzioni

DL: What is the role of technology when you design?

ZTZ : Il ruolo della tecnologia è sempre presente e varia a seconda del tema da affrontare. Occorre sempre aggiornarsi a 360 gradi sui materiali e le tecnologie applicate e applicabili.

DL: What kind of design software and equipment do you use in your work?

ZTZ : La mano, la matita, il foglio, cad, modellazione 3d, immagini e soprattutto prototipizzazione

DL: What is the role of the color, materials and ambient in design?

ZTZ : Il ruolo del colore e dei materiali è fondamentale per un prodotto che cambia al variare dei primi; l'ambiente incide ma in misura minore

DL: What do you wish people to ask about your design?

ZTZ : Desideriamo che ci chiedano qualità

DL: When you see a new great design or product what comes into your mind?

ZTZ : Che il designer sia stato bravo e che mi piacerebbe avere quel prodotto in casa o in studio

DL: Who is your ideal design partner? Do you believe in co-design?

ZTZ : si crediamo nel co-desogn, infatti siamo in due: Martina e Valerio

DL: Which people you interacted had the most influence on your design?

ZTZ : Maggior influenza hanno avuto soprattutto gli artigiani che ci hanno realizzato i nostri prototipi.

DL: Which books you read had the most effect on your design?

ZTZ : Tutti e nessuno: non sono i libri direttamente ad influenzarci ma solo indirettamente

DL: How did you develop your skills as a master designer?

ZTZ : Disegnando, studiando, affrontando via via i diversi temi progettuali

DL: Irrelative of time and space, who you would want to meet, talk and discuss with?

ZTZ : Vorremmo parlare con i maestri del Bauhaus

DL: How do you feel about all the awards and recognition you had, is it hard to be famous?

ZTZ : Si, in un mondo dove c'è tanto di tutto e dove siamo in tanti a fare lo stesso lavoro è difficile emergere ed essere riconosciuti davvero, al di là del singolo premio formale; per questo che occorre costanza, umiltà e determinazione sempre.

DL: What is your favorite color, place, food, season, thing and brand?

ZTZ : Non ci sono in questi campi specifiche preferenze. però circa i colori il bianco come somma di tutti i colori è sempre vincente però.

DL: Please tell us a little memoir, a funny thing you had experienced as a designer?

ZTZ : Abbiamo vissuto tanti momenti diversi all'interno degli eventi del Fuorisalone e del Salone a Milano: divertente per noi, oltre che emozionante, è stato l'incontro con Ingo Mauer, maestro della luce, purtroppo scomparso. con lui abbiamo scherzato, fatto foto e parlato di tante cose in modo leggero e divertente.

DL: What makes your day great as a designer, how do you motivate yourself?

ZTZ : Grande è il momento in cui troviamo la soluzione giusta ad un tema specifico che sia risolutivo di tutto un progetto

DL: When you were a little child, was it obvious that you would become a great designer?

ZTZ : No, da bambini potevamo immaginarci musicisti, veterinari...

DL: What do you think about future; what do you see will happen in thousand years from now?

ZTZ : Viviamo bene e con consapevolezza il presente: il futuro lo vedremo via via. Tutto sarà determinato dal nostro presente.

DL: Please tell us anything you wish your fans to know about you, your design and anything else?

ZTZ : desideriamo far sapere che il nostro lavoro è pensato e svolto con dedizione e passione

LEGENDARY DESIGNER

ZATOO IS AN ACRONYM OF THE INITIALS (ZA+TOO) OF THE FOUNDERS OF DESIGNSTUDIO, MARTINA ZAPPETTINI AND VALERIO TUNESI, ARCHITECTS IN GENOA, WHOSE ASSOCIATION IS FOUNDED SINCE 1992 FOR THE ARCHITECTURAL PROJECTS FOR RESEARCH AND INTERNATIONAL IDEAS COMPETITIONS.


Cylinderchair Chair

Cylinderchair Chair by ZAPPETTINI TUNESI ZATOODESIGNSTUDIO

Design Legends Logo

© 2020 Design Legends - All Rights Reserved

Design Legends platform highlights valuable insights from the best designers from across the globe; a great resource for all designers to learn, reflect and think about good design and how good design helps create value for the society.

Design Legends website was created by DesignPRWire and A' Design Award to promote truly great designers, outstanding architects and inspirational artists that contribute to the development and advancement of society with their outstanding works.